Eventi in evidenza

eventi

Comunicati

Comunicato Stampa - venerdì 17 luglio, Patù (Le) - presentazione del libro di Salvatore Coppola "N... 2020-07-13 - comunicato stampa Venerdì 17 luglio, ore 19 Palazzo Romano - Patù   Collegio Geometri di Lecce e Comune di Patù presentano il volume    “Noi speravamo” La costruzione dello Stato uni...
Sollecito - Pagamento quota associativa 2020 entro il 30/06/2020 senza maggiorazioni 2020-06-24 - Si comunica che è ancora possibile pagare la quota associativa dell'anno 2020, senza ulteriori maggiorazioni, se il versamento sarà effettuato entro il 30/06/2020. Pertanto, gli iscritti, che non h...
  • Comunicato Stampa - venerdì 17 luglio, Patù (Le) - presentazione del libro di Salvatore Coppola "Noi speravamo. La costruzione dello Stato unitario tra forme di ribellismo e crisi delle certezze. Il caso Salento"
    Comunicato Stampa - venerdì 17 luglio, Patù (Le) - presentazione del libro di Salvatore Coppola "Noi speravamo. La costruzione dello Stato unitario tra forme di ribellismo e crisi delle certezze. Il caso Salento"

    comunicato stampa

    Venerdì 17 luglio, ore 19

    Palazzo Romano - Patù

     

    Collegio Geometri di Lecce e Comune di Patù

    presentano il volume

     

     “Noi speravamo”

    La costruzione dello Stato unitario tra forme di ribellismo e crisi delle certezze. 

    Il caso Salento (1861-1870)

    di Salvatore Coppola

     

    Venerdì 17 luglio, alle ore 19, nel Palazzo Romano di Patù, sarà presentato il nuovo libro di Salvatore Coppola “Noi speravamo. La costruzione dello Stato unitario tra forme di ribellismo e crisi delle certezze. Il caso Salento (1861-1870)”, realizzato con il sostegno del Collegio Geometri di Lecce e il patrocinio del Comune di Patù e della Società di Storia Patria per la Puglia – Sezione del Basso Salento “Nicola G. De Donno”. Nel volume, pubblicato da Giorgiani Editore, si affronta il tema dell’Unità d’Italia nel Salento, declinato attraverso il percorso biografico-politico di noti ed eminenti uomini del Risorgimento salentino, come Sigismondo Castromediano, Liborio e Giuseppe Romano, Giuseppe Libertini, Giuseppe Pisanelli, Bonaventura Mazzarella, Oronzio De Donno ed altri. 

    L’incontro si aprirà con i saluti del sindaco del Comune di Patù Gabriele Abaterusso e del presidente del Collegio Geometri di Lecce, Luigi Ratano. A dialogare con l’autore sarà Mario Carparelli, responsabile del Presidio del Libro del Capo di Leuca-Salentosophia. Conclude Mario Spedicato, docente Unisalento. 

     

    Scritto Lunedì, 13 Luglio 2020 00:00
  • Sollecito - Pagamento quota associativa 2020 entro il 30/06/2020 senza maggiorazioni

    Si comunica che è ancora possibile pagare la quota associativa dell'anno 2020, senza ulteriori maggiorazioni, se il versamento sarà effettuato entro il 30/06/2020.

    Pertanto, gli iscritti, che non hanno ancora effettuato il pagamento della quota associativa per l'anno 2020, potranno versare la somma di € 220,00 entro il 30/06/2020, senza maggiorazioni, utilizzando il Mav elettronico bancario oppure il bonifico bancario al seguente codice IBAN IT08Q0526216000CC0651052328 intestato a: Collegio Geometri Lecce.

    Dal 01/07/2020 al 31/08/2020 alla quota sarà applicata una maggiorazione del 10%.

    Dal 01/09/2020 al 31/12/2020 alla quota sarà applicata una maggiorazione del 20%.

    Cordiali saluti.

    Il Presidente

    Geom. Luigi Ratano

    Scritto Mercoledì, 24 Giugno 2020 00:00
  • Comunicato Stampa - IMPORTANTE SENTENZA DEL TAR LECCE: CADE IL TABÙ DELL'INEDIFICABILITÀ NEI 300 METRI DAL MARE

    comunicato stampa

    IMPORTANTE SENTENZA DEL TAR LECCE

     Cade il tabù dell’inedificabilità nei 300 metri dal mare

    Luigi Ratano, presidente del Collegio Geometri di Lecce: "Svolta per l'intero settore. Abbiamo bisogno di completare il tessuto urbano dei comuni costieri e delle marine, consentendo a chi ha voglia di investire di costruire nelle porzioni di territorio edificabile non ancora utilizzate"

    Dall’entrata in vigore del Piano Paesaggistico Territoriale Regionale (PPTR), avvenuta nel 2015, sia la Regione Puglia che la Soprintendenza hanno sostenuto che nessuna nuova costruzione potesse essere realizzata nella fascia dei 300 metri dal mare. Ed infatti, sulla base di tale interpretazione, in questi anni, è stato costantemente opposto ai numerosi proprietari di lotti ancora inedificati e ricadenti in prossimità della costa che nulla avrebbero mai potuto costruire su tali aree.

    Ciò ha innescato una serie di azioni giudiziarie ed una generale mobilitazione dei professionisti del settore tecnico e dei rispettivi Ordini di appartenenza, oltre che di numerosi comuni costieri.

    A dirimere la questione è finalmente giunto il TAR Lecce che, con la Sentenza n. 638 del 16.06.2020, ha riconosciuto la piena possibilità di edificare nei “territori costieri”, ossia nella fascia dei 300 metri dal mare, in tutte le zone tipizzate dagli strumenti urbanistici comunali costieri come A e B (alla data del 1985).

     

    Scritto Mercoledì, 17 Giugno 2020 00:00
  • Convocazione Assemblea Ordinaria per approvazione bilanci

    Si pubblica la lettera di convocazione dell'Assemblea degli Iscritti per l'approvazione del Conto Consuntivo 2019 e del Bilancio di Previsione 2020.

    Scritto Lunedì, 01 Giugno 2020 00:00